Martedì 19 settembre 2017

Smontare la paura – Milano.

Smontare la paura. Le sfide delle città e le vie per l’integrazione è un incontro organizzato da Europa Aperta, cheFare e Innovare X Includere per parlare delle città e del multiculturalismo e arrivare il più lontano possibile dalla retorica della paura.

Appuntamento martedì 19 settembre 2017 alle 18.30 al circolo ACLI Terra e Libertà di Via Don Giovanni Bosco, 7 a Milano

Saranno con noi:

Annalisa Gadaleta – assessore di Molenbeek, Belgio,
Ilda Curti – già assessore alle politiche sociali del comune di Torino, Valeria Verdolini – cheFare, esperta di progettazione culturale
Cristina Tajani – assessore alle politiche del lavoro, attività produttive, commercio e risorse umane del comune di Milano; Innovare X Includere,
Daniele Viotti – eurodeputato del Pd.

PROGRAMMA
– parte 1:
Introduzione e stato dell’arte a cura di Annalisa Gadaleta e Ilda Curti (modera Valeria Verdolini)
– parte 2:
racconto di buone pratiche e discussione aperta
– parte 3:
Conclusioni di Cristina Tajani e Daniele Viotti (modera: Valeria Verdolini)

Smontare la paura vuol dire smontare la percezione e cambiare il racconto. Abbiamo bisogno di proiettare le nostre città in una contemporaneità fatta di connessioni, incontri, reti e culture. Abbiamo bisogno di una politica che affronti i problemi offrendo delle soluzioni per i prossimi vent’anni. Il multiculturalismo non è una possibilità, è una certezza. La strada è tracciata, sta a noi percorrerla nel migliore dei mondi.

Con questo appuntamento Europa Aperta inaugura la sua attività. Un incontro che è in realtà un confronto, un’occasione di studio e una possibilità per generare idee.

Innovare X Includere e cheFare hanno fatto dell’innovazione sociale una bandiera, non uno slogan.

L’appuntamento è a Milano, una città che ha dimostrato una via europea all’integrazione che funziona come modello per tutte e tutti noi.

Studieremo anche il caso di Molenbeek, una periferia Belga al centro di un racconto distorto che genera incomprensione, fraintendimento e, appunto, paura.

L’evento Facebook è qui.