Raccontare la progettazione culturale, Attiviamo Energie Positive parla di cheFare

Attiviamo Energie Positive è uno spazio gratuito di co-progettazione, formazione e divulgazione sui temi dell’innovazione sociale, della finanza etica e del fundraising, con un focus particolare su terzo settore e pratiche di economia civile.

Il 24 febbraio è uscito il mini podcast Buone Letture, dedicato ai consigli di libri, saggi e letture su temi relativi al Terzo Settore ed in particolare alla Progettazione culturale.

Il podcast è condotto da Flaviano Zandonai, sociologo, ricercatore, formatore e consulente nel settore nonprofit e dell’impresa sociale. In questa puntata realizza una panoramica sulle trasformazioni della ricerca sociale in periodo pandemico e dell’impatto che questa ha avuto nell’aiutarci a prendere coscienza di cosa è successo e a capire che direzione può prendere la nostra nuova realtà.

Zandonai individua tre tendenze della ricerca sociale: l’aumento della produzione scientifica e di articoli coautorati, sia da ricercatori che da operatori sul campo e la moltiplicazione di indagini indirizzate soprattutto all’organizzazione di aiuti e supporti per ottimizzare le attività di soccorso.

Per ascoltare il podcast clicca QUI

Nella seconda parte del podcast parla del contributo di cheFare alla ricerca, sociale e culturale, in questo particolare periodo storico, sottolineando come la cultura abbia un ‘forte potere segnaletico’ rispetto ai cambiamenti sociali, non solo quelli legati alla pandemia. La forza di cheFare, afferma Zandonai, risiede nel saper accogliere e raccogliere attorno a sé una ricca comunità di ricercatori e operatori, sia in termini numerici che in termini di pluralità dei campi di provenienza.

Nei consigli di lettura viene svolta l’analisi di due paper di ricerca a cura di cheFare:

  • Complesso/Complicato, una pubblicazione che include degli appunti di progettazione culturale per capire e mettere in discussione gli aspetti fondamentali del modo di fare progettazione di cheFare. Un ’non manuale’ di progettazione in una situazione di emergenza, dedicato non solo a operatori culturali, ma anche a coloro che agiscono al di fuori del settore e vogliono ripensare agli strumenti del project management.
  • laGuida nel Contemporaneo, un progetto di ricerca per scoprire teoria e pratica della democrazia culturale in Lombardia, per analizzare le realtà indipendenti a Milano e di come queste hanno attraversato il periodo pandemico. Seconda tappa de laGuida, il programma di cheFare per individuare, analizzare e rappresentare i nuovi centri culturali in Italia.