Cultura e Salute: verso un nuovo welfare culturale, la mappatura di Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria

È stato da poco vara il programma pluriennale Cultura e Salute: verso un nuovo welfare culturale, su Piemonte Liguria e Valle d’Aosta, dopo ormai 2 anni di percorso di studio e affiancamento.

Insieme a un laboratorio di progettazione, prende avvio un progetto di ricerca, con lo scopo di mappare e interpellare le realtà territoriali attive nelle aree di indagine di, Cultura e prevenzione, Cultura, relazione di cura e medical humanities, Cultura per l’umanizzazione dei luoghi della cura e Benessere e cura nei luoghi della Cultura.

Il progetto, che intende far emergere soggetti, progettualità, competenze, sensibilità e bisogni, è stato affidato alla Fondazione Medicina a Misura di Donna, ente con sede all’Ospedale S. Anna di Torino e impegnato da dieci anni nella ricerca-azione sul tema, si avvale della collaborazione scientifica con CCW-Cultural Welfare Center e DORs-Centro di documentazione per la promozione della Salute.

Cuore della ricerca è un’indagine conoscitiva con una survey in autocompilazione dal 13 luglio 2020 al 10 settembre realizzata con Italia non profit, partner di progetto. Alla survey  sono ammesse tipologie diverse di soggetti: enti non profit, gruppi informali, istituzioni cognitive e di ricerca, Enti pubblici, imprese e singoli individui che operano nei contesti sanitari, culturali, sociali, socio-assistenziali ed educativi.

Parallelamente, il gruppo di ricerca condurrà un’analisi qualitativa con interviste a opinion leader e policymakers, attiverà un percorso di analisi desk, verranno organizzati focus group e webinar di confronto e formazione con esperti. L’indagine genererà entro l’autunno 2020 un rapporto finale.