Cosa sono le condoteche, le microbiblioteche condominiali

Questo articolo è stato originariamente pubblicato su Treccani. Clicca il pulsante in basso per leggere il testo completo.

Nascono nel quartiere 167B di Lecce e sono uno degli esiti del progetto Asteroide B167, vincitore del bando la Scuola attiva la Cultura, azione del Piano Cultura Futuro Urbano, promosso dalla direzione generale Arte e architettura contemporanee e periferie urbane del Ministero dei beni, delle attività culturali e del turismo (MiBACT), per sostenere progetti di rigenerazione urbana a base culturale nelle periferie delle città. L’epicentro è il liceo scientifico Giulietta Banzi-Bazoli: un “collaboratorio” in cui hanno preso forma esperienze partecipative, digitali, espressive e di comunità, trasformando la scuola in una vera e propria infrastruttura sociale del quartiere. Il 167 è un grande complesso di edilizia popolare curato da ARCA Sud, partner del progetto. Un quartiere oltre il centro storico, non più zona grigia dove la città perde i suoi valori ma luogo dove, attraverso il progetto Asteroide B167, le differenze si sono diluite e le diversità sono diventate un valore.

Luogo dove le persone hanno condiviso gli stessi valori, le stesse emozioni e hanno imparato a celebrare la cultura dell’incontro. Il liceo, collocato fisicamente ai margini del quartiere, ospita una piccola minoranza di studenti che abitano nel 167. Una scuola quindi allo stesso tempo distinta e distante dal contesto, che tuttavia ha accolto la sfida sottostante il progetto: diventare attivatore di un processo in grado di costruire relazioni con il quartiere, potenziarne lo sviluppo a base culturale, diventando lo snodo di una trama con cui intrecciare la fitta rete dell’associazionismo di base, valorizzandone la creatività.