Bertram Niessen, direttore scientifico di cheFare parteciperà al workshop Per un nuovo lessico organizzato da Animazione sociale in occasione del convegno L’Anima politica del lavoro sociale. Per una Costituente delle parole.

Il convegno si svolgerà nelle giornate del 16, 17, 18 dicembre presso il Cinema Massimo di Torino, e si pone l’obiettivo di scrivere insieme un vocabolario ‘politico’ del lavoro sociale, educativo e di cura in preparazione alla “Costituente del lavoro sociale, educativo, di cura”, prevista nel 2022.

Durante i workshop di giovedì 16 e venerdì 17 che si volgeranno dalle 15.00 alle 18.00, si tenterà di costruire un nuovo lessico attraverso il confronto sulle esperienze, partendo da 5 parole chiave da inserire nel nostro vocabolario:

  • #mutualismo – Scommettere sui legami deboli per contrastare le diseguaglianze

    con Claudia Ponti, Gino Mazzoli, Bertin Nzosa, Ugo Zamburru, Maria Inglese, Erika Mattarella, Fabio Rossi

  • #potere – Liberare i desideri di cambiamento dell’esistente per generare l’inedito

    con Barbara Di Tommaso, Michele Marmo, Antonella Di Bartolo, Roberto D’Alessio, Andrea Marchesi, Federica Verona, Chiara Marinelli

  • #leadership – Generare nuove partecipazioni per costruire il ben-essere della comunità locale

    con Felice Addario, Andrea Morniroli, Lorenza Patriarca, Paola Sartori, Mohamed Ba, Bertram Niessen, Antonio Damasco

  • #conflitti – Il lavoro nei territori fra divergenze e convergenze

    con Ugo Corino, Annamaria Nicolini, Marina Galati, Nicola Basile, Norma Gigliotti, Paolo Ferrara, Chiara Lainati

  • #professioni – Ritrovare la matrice politica per costruire nuove visioni dell’agire

    con Antonio Attinà, Martina Vitillo, Marina Fasciolo, Claudia Marabini, Paolo D’Elia, Andrea Bellini, Anna Biffi, Marco Lo Giudice, Franco Floris

     

Per partecipare è richiesta una quota di iscrizione, che include l’abbonamento annuale alla rivista. Per chi è già abbonato si provvederà al prolungamento di un anno dell’abbonamento in corso.

Per maggiori informazioni segui il LINK

 


In copertina: illustrazione di Giulia Orecchia

16 dicembre, dalle 15.00 alle 18.00

cheFare al convegno di Animazione sociale – L’Anima politica del lavoro sociale, per una Costituente delle parole

Cinema Massimo, Via Giuseppe Verdi 18, Torino

Bertram Niessen, direttore scientifico di cheFare parteciperà al workshop Per un nuovo lessico organizzato da Animazione sociale in occasione del convegno L’Anima politica del lavoro sociale. Per una Costituente delle parole.

Il convegno si svolgerà nelle giornate del 16, 17, 18 dicembre presso il Cinema Massimo di Torino, e si pone l’obiettivo di scrivere insieme un vocabolario ‘politico’ del lavoro sociale, educativo e di cura in preparazione alla “Costituente del lavoro sociale, educativo, di cura”, prevista nel 2022.

Durante i workshop di giovedì 16 e venerdì 17 che si volgeranno dalle 15.00 alle 18.00, si tenterà di costruire un nuovo lessico attraverso il confronto sulle esperienze, partendo da 5 parole chiave da inserire nel nostro vocabolario:

  • #mutualismo – Scommettere sui legami deboli per contrastare le diseguaglianze

    con Claudia Ponti, Gino Mazzoli, Bertin Nzosa, Ugo Zamburru, Maria Inglese, Erika Mattarella, Fabio Rossi

  • #potere – Liberare i desideri di cambiamento dell’esistente per generare l’inedito

    con Barbara Di Tommaso, Michele Marmo, Antonella Di Bartolo, Roberto D’Alessio, Andrea Marchesi, Federica Verona, Chiara Marinelli

  • #leadership – Generare nuove partecipazioni per costruire il ben-essere della comunità locale

    con Felice Addario, Andrea Morniroli, Lorenza Patriarca, Paola Sartori, Mohamed Ba, Bertram Niessen, Antonio Damasco

  • #conflitti – Il lavoro nei territori fra divergenze e convergenze

    con Ugo Corino, Annamaria Nicolini, Marina Galati, Nicola Basile, Norma Gigliotti, Paolo Ferrara, Chiara Lainati

  • #professioni – Ritrovare la matrice politica per costruire nuove visioni dell’agire

    con Antonio Attinà, Martina Vitillo, Marina Fasciolo, Claudia Marabini, Paolo D’Elia, Andrea Bellini, Anna Biffi, Marco Lo Giudice, Franco Floris

     

Per partecipare è richiesta una quota di iscrizione, che include l’abbonamento annuale alla rivista. Per chi è già abbonato si provvederà al prolungamento di un anno dell’abbonamento in corso.

Per maggiori informazioni segui il LINK

 


In copertina: illustrazione di Giulia Orecchia

La newsletter di cheFare

Le attività e gli articoli di cheFare nella tua mail

laCall to Action

Compila il questionario

Potrebbero interessarti anche questi articoli

patrimonio, open house

Open House: sperimentare il patrimonio (non solo promozione)

8 Maggio 2018

Crowdfunded Journalism. È la stampa bellezza

Strategia e gestione per le aziende culturali, un’intervista a Pieremilio Ferrarese

12 Gennaio 2022