AWI – Art Workers Italia, in collaborazione con il Dipartimento di Giurisprudenza – School of Law, Università Bicocca di Milano, è felice di presentare i risultati di ART WORKERS (IN) ITALIA, la prima indagine di settore dedicata al lavoro nel campo dell’arte contemporanea a livello nazionale, il  25 marzo 2022 dalle ore 14:30 alle ore 18:30

Nel corso della giornata saranno presentati per la prima volta due strumenti messi a punto da AWI per tutelare lə lavoratorə dell’arte: la Guida ai compensi minimi, che include una tabella con i compensi minimi raccomandati per alcune delle principali professioni nell’ambito dell’arte, e i Modelli di contratto pensati per lə artistə.

Bertram Niessen, direttore scientifico di cheFare, interverrà durante l’evento per moderare i talk che si susseguiranno durante la giornata:

  • Ore 14.30-15.30 

Presentazione dei risultati dell’Indagine di settore, introduzione alla Guida ai compensi minimi e ai Modelli di contratto.

  • Ore 15.45-17.00 

Analisi dei risultati dell’Indagine di settore, della Guida ai compensi minimi e dei Modelli di contratto con lɜ rappresentanti degli enti culturali invitati.

  • Ore 17.15-18.30

Confronto sui limiti legislativi e le possibilità di azione rispetto al riconoscimento e alla sostenibilità del lavoro nell’arte da parte della politica.

La restituzione al pubblico dei dati raccolti sarà l’occasione per confrontarsi con le istituzioni e le realtà professionali che fanno parte della filiera del sistema dell’arte italiano, con l’obiettivo di esporre ed evidenziare le criticità, contingenti e strutturali, ma anche e soprattutto per individuare di concerto traiettorie e pratiche migliorative. Il dialogo sarà approfondito con diversə rappresentanti del mondo della politica al fine di mettere in luce i limiti del sistema legislativo nazionale e le concrete possibilità di sviluppo del settore.

A questo scopo, nella stessa giornata saranno introdotti anche i Modelli di contratto e la Guida ai compensi minimi, nuovi strumenti messi a punto da AWI, in dialogo con tecnicə, direttorə di museo e altre professionistə che operano nell’ambito delle arti contemporanee.

 

Modalità di partecipazione:

In presenza con Green Pass presso l’Aula Martini dell’Università degli studi di Milano Bicocca fino ad esaurimento posti; l’evento sarà trasmesso anche in diretta streaming via Zoom, sul canale YouTube e sulla pagina FB di AWI – Art Workers Italia.

25 marzo, dalle ore 14.30

cheFare alla presentazione dell’indagine di settore per l’arte contemporanea di Art Workers Italia

Università Bicocca, Aula Martini, Milano

AWI – Art Workers Italia, in collaborazione con il Dipartimento di Giurisprudenza – School of Law, Università Bicocca di Milano, è felice di presentare i risultati di ART WORKERS (IN) ITALIA, la prima indagine di settore dedicata al lavoro nel campo dell’arte contemporanea a livello nazionale, il  25 marzo 2022 dalle ore 14:30 alle ore 18:30

Nel corso della giornata saranno presentati per la prima volta due strumenti messi a punto da AWI per tutelare lə lavoratorə dell’arte: la Guida ai compensi minimi, che include una tabella con i compensi minimi raccomandati per alcune delle principali professioni nell’ambito dell’arte, e i Modelli di contratto pensati per lə artistə.

Bertram Niessen, direttore scientifico di cheFare, interverrà durante l’evento per moderare i talk che si susseguiranno durante la giornata:

  • Ore 14.30-15.30 

Presentazione dei risultati dell’Indagine di settore, introduzione alla Guida ai compensi minimi e ai Modelli di contratto.

  • Ore 15.45-17.00 

Analisi dei risultati dell’Indagine di settore, della Guida ai compensi minimi e dei Modelli di contratto con lɜ rappresentanti degli enti culturali invitati.

  • Ore 17.15-18.30

Confronto sui limiti legislativi e le possibilità di azione rispetto al riconoscimento e alla sostenibilità del lavoro nell’arte da parte della politica.

La restituzione al pubblico dei dati raccolti sarà l’occasione per confrontarsi con le istituzioni e le realtà professionali che fanno parte della filiera del sistema dell’arte italiano, con l’obiettivo di esporre ed evidenziare le criticità, contingenti e strutturali, ma anche e soprattutto per individuare di concerto traiettorie e pratiche migliorative. Il dialogo sarà approfondito con diversə rappresentanti del mondo della politica al fine di mettere in luce i limiti del sistema legislativo nazionale e le concrete possibilità di sviluppo del settore.

A questo scopo, nella stessa giornata saranno introdotti anche i Modelli di contratto e la Guida ai compensi minimi, nuovi strumenti messi a punto da AWI, in dialogo con tecnicə, direttorə di museo e altre professionistə che operano nell’ambito delle arti contemporanee.

 

Modalità di partecipazione:

In presenza con Green Pass presso l’Aula Martini dell’Università degli studi di Milano Bicocca fino ad esaurimento posti; l’evento sarà trasmesso anche in diretta streaming via Zoom, sul canale YouTube e sulla pagina FB di AWI – Art Workers Italia.

La newsletter di cheFare

Le attività e gli articoli di cheFare nella tua mail

Ti piace cheFare?

Seguici su Facebook!

Potrebbero interessarti anche questi articoli

rivoluzione

Valori comuni per la quarta rivoluzione industriale

16 Dicembre 2016

La bolla dell’overtourism si è sgonfiata, ma tornerà presto a crescere: intervista a Marco d’Eramo

20 Maggio 2020

Il paesaggio contemporaneo e il progetto per il futuro

13 Gennaio 2022