Martedì 20 novembre alle 18.30 Bertram Niessen partecipa alla presentazione del libro di Domenico quaranta Media, New Media, Postmedia (Postmedia Books) da Careof.

Oltre all’autore Domenico Quaranta e a Bertram Niessen interverranno Tiziana Gemin e Cecilia Guida.

La presentazione è organizzata da Careof in collaborazione con Artline Milano.

Nel corso degli ultimi decenni un complesso corpo di lavori è andato sviluppandosi all’intersezione tra arte, scienza e tecnologia. Negli anni Novanta, con la crescente accessibilità delle nuove tecnologie e lo sviluppo della cultura digitale, questa ricerca è esplosa, conquistando una massa critica di artisti e dando vita a festival, centri d’arte specializzati e a un’intensa attività editoriale e pubblicistica. Nasce la “New Media Art”. Ma nonostante questa espansione, essa non è stata in grado di conquistare il mondo dell’arte contemporanea. A che cosa si deve tale scollamento di tradizioni? Perché la critica d’arte ufficiale stenta a integrare la New Media Art nella sua lettura del contemporaneo? Perché il mercato dell’arte fatica ad accogliere software, computer e rete come mezzi artistici? Perché molti artisti rifuggono l’etichetta di New Media Art mentre altri vi si rifugiano esaltando la sua distanza dall’arte contemporanea? […]

L’evento fa parte di PUBBLICA, ciclo di presentazioni di libri dedicati all’arte nella sfera pubblica, ed è una collaborazione tra Careof e ArtLine Milano, il progetto di arte pubblica del Comune di Milano all’interno del parco di CityLife.


Credits foto di copertina: Jon Rafman alla Zabludowicz Collection, London 2015. Installation view. Photo Thierry Bal, courtesy Zabludowicz Collection

 

 

media-new-media-postmedia

martedì 20 novembre 2018 h.18.30

cheFare da Careof: presentazione di “Media, New Media, Postmedia” di Domenico Quaranta

Careof
La Fabbrica del Vapore
Via Procaccini, 4
Milano

Martedì 20 novembre alle 18.30 Bertram Niessen partecipa alla presentazione del libro di Domenico quaranta Media, New Media, Postmedia (Postmedia Books) da Careof.

Oltre all’autore Domenico Quaranta e a Bertram Niessen interverranno Tiziana Gemin e Cecilia Guida.

La presentazione è organizzata da Careof in collaborazione con Artline Milano.

Nel corso degli ultimi decenni un complesso corpo di lavori è andato sviluppandosi all’intersezione tra arte, scienza e tecnologia. Negli anni Novanta, con la crescente accessibilità delle nuove tecnologie e lo sviluppo della cultura digitale, questa ricerca è esplosa, conquistando una massa critica di artisti e dando vita a festival, centri d’arte specializzati e a un’intensa attività editoriale e pubblicistica. Nasce la “New Media Art”. Ma nonostante questa espansione, essa non è stata in grado di conquistare il mondo dell’arte contemporanea. A che cosa si deve tale scollamento di tradizioni? Perché la critica d’arte ufficiale stenta a integrare la New Media Art nella sua lettura del contemporaneo? Perché il mercato dell’arte fatica ad accogliere software, computer e rete come mezzi artistici? Perché molti artisti rifuggono l’etichetta di New Media Art mentre altri vi si rifugiano esaltando la sua distanza dall’arte contemporanea? […]

L’evento fa parte di PUBBLICA, ciclo di presentazioni di libri dedicati all’arte nella sfera pubblica, ed è una collaborazione tra Careof e ArtLine Milano, il progetto di arte pubblica del Comune di Milano all’interno del parco di CityLife.


Credits foto di copertina: Jon Rafman alla Zabludowicz Collection, London 2015. Installation view. Photo Thierry Bal, courtesy Zabludowicz Collection

 

 

La newsletter di cheFare

Le attività e gli articoli di cheFare nella tua mail

Quindi, cheFare?

Iscriviti al corso

Potrebbero interessarti anche questi articoli

Come le città stanno resistendo alla gentrificazione digitale di Airbnb

16 Dicembre 2019

Guardare Milano come non la si guarda mai

17 Novembre 2021

Ecco le foto del nostro workshop per scrivere una nuova definizione di club insieme a Club Futuro

3 Febbraio 2020