Mercoledì 30 giugno, cheFare partecipa ad un focus group di ricerca organizzato da IUAV per il progetto europeo EUREKA — un progetto europeo finanziato dal programma Erasmus+ gestito da un partenariato di 11 organizzazioni provenienti da Italia, Paesi Bassi, Romania e Spagna.

In Italia la ricerca è condotta dall’Università IUAV di Venezia/Master U-Rise, capofila dell’intero progetto, in collaborazione con l’impresa culturale Melting Pro di Roma e l’agenzia LAMA di Firenze.

Saranno presenti  Ezio Micelli, Elena Ostanel, Martina Bacigalupi (The Fundraising School), Ilda Curti, Davide Bazzini (Comune di Milano), Damiano Aliprandi (Fitzcarraldo), Ileana Toscano (Kallipolis), Federica Pesce (Melting Pro, Roma), Giacomo Giossi (cheFare).

30 giugno 2021

Chi sono i rigeneratori urbani? — cheFare partecipa a un focus group di ricerca organizzato dallo IUAV di Venezia

Università IUAV di Venezia

Mercoledì 30 giugno, cheFare partecipa ad un focus group di ricerca organizzato da IUAV per il progetto europeo EUREKA — un progetto europeo finanziato dal programma Erasmus+ gestito da un partenariato di 11 organizzazioni provenienti da Italia, Paesi Bassi, Romania e Spagna.

In Italia la ricerca è condotta dall’Università IUAV di Venezia/Master U-Rise, capofila dell’intero progetto, in collaborazione con l’impresa culturale Melting Pro di Roma e l’agenzia LAMA di Firenze.

Saranno presenti  Ezio Micelli, Elena Ostanel, Martina Bacigalupi (The Fundraising School), Ilda Curti, Davide Bazzini (Comune di Milano), Damiano Aliprandi (Fitzcarraldo), Ileana Toscano (Kallipolis), Federica Pesce (Melting Pro, Roma), Giacomo Giossi (cheFare).

La newsletter di cheFare

Le attività e gli articoli di cheFare nella tua mail

Scopri laGuida

Scopri il sito

Potrebbero interessarti anche questi articoli

Come si ascolta la musica eventuale, oggetti e strategie per vivere la superficie acustica

15 Giugno 2021

Generazioni, un bando tra linguaggi innovativi e politiche di comunità

10 Maggio 2022
governance

La violenza della buona governance. Una conversazione con Alain Deneault

30 Maggio 2018