“Futuro Prossimo | Incontri per nuove sinergie tra salute mentale, design e città”
Il 21 ottobre dalle 18.30 al Circolo del Design di Torino, un appuntamento per aprire il dialogo sul rapporto tra salute mentale e innovazione sociale.
Promosso dall’Associazione MinD Mad in Design, l’evento offre l’occasione per approfondire spunti e riflessioni sull’idea di città che cura con Ezio Manzini, autore del volume “Abitare la Prossimità. Idee per la città dei 15 minuti” e Peppe dell’Acqua, Direttore della Collana “180 – Archivio critico della salute mentale”.
Introducono:
  • Giulia Mezzalama, Co-ideatrice, direttore creativo, project manager di Mad in Design
  • Germana De Michelis, architetto, dottore di ricerca e docente
Modera:
  • Federica Vittori, progetti ed empowerment, cheFare
Intervengono:
  • Ezio Manzini, senior lecturer in NABA, Presidente di DESIS
  • Peppe Dell’Acqua, esperto in sperimentazione e gestione dei primi centri di salute mentale
L’incontro si concluderà con la proiezione del cortometraggio di Marco Da Re “HumanShapes. Elementi di Fragilità”, promosso da MinD in collaborazione con Camera Centro Italiano per la Fotografia.
Prenotati qui per partecipare
La partecipazione all’evento è #gratuita ma riservata ai soci.
Quota di tesseramento: € 10 (durata 12 mesi)
La tessera può essere fatta online – al sito circolodeldesign.it – o in loco.

21 ottobre, dalle 18.30

Futuro Prossimo – cheFare partecipa agli incontri per nuove sinergie tra salute mentale, design e città

Circolo del Design, Torino
“Futuro Prossimo | Incontri per nuove sinergie tra salute mentale, design e città”
Il 21 ottobre dalle 18.30 al Circolo del Design di Torino, un appuntamento per aprire il dialogo sul rapporto tra salute mentale e innovazione sociale.
Promosso dall’Associazione MinD Mad in Design, l’evento offre l’occasione per approfondire spunti e riflessioni sull’idea di città che cura con Ezio Manzini, autore del volume “Abitare la Prossimità. Idee per la città dei 15 minuti” e Peppe dell’Acqua, Direttore della Collana “180 – Archivio critico della salute mentale”.
Introducono:
  • Giulia Mezzalama, Co-ideatrice, direttore creativo, project manager di Mad in Design
  • Germana De Michelis, architetto, dottore di ricerca e docente
Modera:
  • Federica Vittori, progetti ed empowerment, cheFare
Intervengono:
  • Ezio Manzini, senior lecturer in NABA, Presidente di DESIS
  • Peppe Dell’Acqua, esperto in sperimentazione e gestione dei primi centri di salute mentale
L’incontro si concluderà con la proiezione del cortometraggio di Marco Da Re “HumanShapes. Elementi di Fragilità”, promosso da MinD in collaborazione con Camera Centro Italiano per la Fotografia.
Prenotati qui per partecipare
La partecipazione all’evento è #gratuita ma riservata ai soci.
Quota di tesseramento: € 10 (durata 12 mesi)
La tessera può essere fatta online – al sito circolodeldesign.it – o in loco.

La newsletter di cheFare

Le attività e gli articoli di cheFare nella tua mail

Ti piace cheFare?

Seguici su Facebook!

Potrebbero interessarti anche questi articoli

Pianificazione urbana e democrazia: dal diritto alla casa al diritto alla città

15 Febbraio 2019
città

Misurare l’impatto delle infrastrutture sociali per ri/generare la città

30 Ottobre 2018

Perché in Brasile le comunità indigene rischiano l’estinzione a causa di Bolsonaro