Dal 24 al 27 ottobre 2019 a Bologna torna After Futuri Digitali, l’annuale appuntamento con il festival nazionale dedicato alla trasformazione digitale della società contemporanea.

L’educazione al digitale per studenti, cittadini, lavoratori, lo smartworking, i big data, l’innovazione urbana, l’amministrazione condivisa dei beni comuni digitali: saranno questi i temi al centro del programma su cui si confronteranno cittadini, esperti, associazioni, enti pubblici, imprese e start-up provenienti da tutta Italia, durante workshop, conferenze, eventi, spettacoli teatrali e altro ancora.

L’edizione 2019 è promossa dalla Regione Emilia-Romagna – Agenda Digitale dell’Emilia-Romagna e dal Comune di Bologna insieme a Fondazione per l’Innovazione Urbana, Lepida, Arte-ER, Università di Bologna.

cheFare sarà all’incontro I dati digitali come beni comuni – Un confronto tra visioni ed esperienze, una riflessione sul tema dell’amministrazione condivisa dei dati digitali come beni comuni. Come diversi soggetti internazionali – in particolare spagnoli, francesi e italiani – pubblici, privati, del terzo settore e appartenenti a gruppi informali stanno organizzando la loro collaborazione su questi temi? Quali esperienze stanno crescendo in Europa e in Italia? Cosa aspettarsi per il futuro e come orientare al riguardo le politiche pubbliche, a partire da quelle regionali e locali, dei prossimi anni?

Interverranno: Bertram Niessen (direttore di cheFare), Lionel Maurel, Marco Berlinguer, Simona Bielli.

 

25 Ottobre 2019

I dati digitali come beni comuni – un incontro a After Futuri Digitali a Bologna

Dal 24 al 27 ottobre 2019 a Bologna torna After Futuri Digitali, l’annuale appuntamento con il festival nazionale dedicato alla trasformazione digitale della società contemporanea.

L’educazione al digitale per studenti, cittadini, lavoratori, lo smartworking, i big data, l’innovazione urbana, l’amministrazione condivisa dei beni comuni digitali: saranno questi i temi al centro del programma su cui si confronteranno cittadini, esperti, associazioni, enti pubblici, imprese e start-up provenienti da tutta Italia, durante workshop, conferenze, eventi, spettacoli teatrali e altro ancora.

L’edizione 2019 è promossa dalla Regione Emilia-Romagna – Agenda Digitale dell’Emilia-Romagna e dal Comune di Bologna insieme a Fondazione per l’Innovazione Urbana, Lepida, Arte-ER, Università di Bologna.

cheFare sarà all’incontro I dati digitali come beni comuni – Un confronto tra visioni ed esperienze, una riflessione sul tema dell’amministrazione condivisa dei dati digitali come beni comuni. Come diversi soggetti internazionali – in particolare spagnoli, francesi e italiani – pubblici, privati, del terzo settore e appartenenti a gruppi informali stanno organizzando la loro collaborazione su questi temi? Quali esperienze stanno crescendo in Europa e in Italia? Cosa aspettarsi per il futuro e come orientare al riguardo le politiche pubbliche, a partire da quelle regionali e locali, dei prossimi anni?

Interverranno: Bertram Niessen (direttore di cheFare), Lionel Maurel, Marco Berlinguer, Simona Bielli.

 

La newsletter di cheFare

Le attività e gli articoli di cheFare nella tua mail

Ti piace cheFare?

Seguici su Facebook!

Potrebbero interessarti anche questi articoli

lavoro culturale

Il lavoro culturale come rappresentanzione

23 Novembre 2017
immagionazione scismatica

L’immaginazione scismatica

21 Maggio 2015
facebook

Chi ha vinto la prima guerra culturale su Facebook. E la prossima?

28 Marzo 2018