Un gruppo di esperti di discipline diverse (dall’astrofisica alla filosofia, dalla robotica all’arte visiva, dalla geopolitica alla etologia) risponderà ad una serie di domande relative al periodo delicato che sta attraversando la città. Al contempo, il team suggerirà un tema per la prossima Esposizione Internazionale di Triennale Milano.

Il seminario, che avrà una prima parte ad uso interno ed una seconda aperta a partire dalle 18:30 – trasmessa in live streaming sui canali di Triennale YouTube e Facebook – vedrà la partecipazione nella sessione a porte chiuse di: Giovanni Agosti, Storico dell’Arte, Università Statale di Milano; Paola Antonelli, Senior Curator Architecture and Design, MoMA; Alessandro Aresu, analista geopolitico e accademico; Mariasole Bianco, biologa marina, Presidente di Worldrise; Leonardo Caffo, filosofo; Ilaria Capua, virologa, University of Florida; Adolfo Ceretti, criminologo, Università di Milano Bicocca; Carolyn Christov- Bakargiev, direttore Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea; Roberto Cingolani, fisico e accademico, Leonardo Company.

E poi ancora: Emanuele Coccia, filosofo, École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi; Davide Giannella, curatore indipendente; Donato Antonio Grasso, etologo, Università di Parma; Riccardo Haupt, Education Policy Specialist; Francesca Lavazza, Senior Vice President, Lavazza; Riccardo Luna, giornalista, “la Repubblica”; Mauro Magatti, sociologo, Università Cattolica di Milano; Panos Mantziaras, architetto, Direttore Fondation Braillard; Annalisa Messa, Senior Vice President – ENI; Bertram Niessen, direttore scientifico di cheFare; Paola Nicolin, curatrice; Maria Chiara Pastore, architetto, Politecnico di Milano; Federico Parolotto, MIC Mobility in Chain; Nadia Pinardi, oceanografa, Università di Bologna; Francesco Pomati, limnologo e microbiologo, Eawag; Gianluigi Ricuperati, scrittore; Monica Spada, Senior Vice President, Eni; Ersilia Vaudo Scarpetta, astrofisica, ESA.

4 marzo, dalle 18:30

La trasformazione di Milano, Bertram Niessen è ospite del primo incontro del nuovo programma di Triennale

Un gruppo di esperti di discipline diverse (dall’astrofisica alla filosofia, dalla robotica all’arte visiva, dalla geopolitica alla etologia) risponderà ad una serie di domande relative al periodo delicato che sta attraversando la città. Al contempo, il team suggerirà un tema per la prossima Esposizione Internazionale di Triennale Milano.

Il seminario, che avrà una prima parte ad uso interno ed una seconda aperta a partire dalle 18:30 – trasmessa in live streaming sui canali di Triennale YouTube e Facebook – vedrà la partecipazione nella sessione a porte chiuse di: Giovanni Agosti, Storico dell’Arte, Università Statale di Milano; Paola Antonelli, Senior Curator Architecture and Design, MoMA; Alessandro Aresu, analista geopolitico e accademico; Mariasole Bianco, biologa marina, Presidente di Worldrise; Leonardo Caffo, filosofo; Ilaria Capua, virologa, University of Florida; Adolfo Ceretti, criminologo, Università di Milano Bicocca; Carolyn Christov- Bakargiev, direttore Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea; Roberto Cingolani, fisico e accademico, Leonardo Company.

E poi ancora: Emanuele Coccia, filosofo, École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi; Davide Giannella, curatore indipendente; Donato Antonio Grasso, etologo, Università di Parma; Riccardo Haupt, Education Policy Specialist; Francesca Lavazza, Senior Vice President, Lavazza; Riccardo Luna, giornalista, “la Repubblica”; Mauro Magatti, sociologo, Università Cattolica di Milano; Panos Mantziaras, architetto, Direttore Fondation Braillard; Annalisa Messa, Senior Vice President – ENI; Bertram Niessen, direttore scientifico di cheFare; Paola Nicolin, curatrice; Maria Chiara Pastore, architetto, Politecnico di Milano; Federico Parolotto, MIC Mobility in Chain; Nadia Pinardi, oceanografa, Università di Bologna; Francesco Pomati, limnologo e microbiologo, Eawag; Gianluigi Ricuperati, scrittore; Monica Spada, Senior Vice President, Eni; Ersilia Vaudo Scarpetta, astrofisica, ESA.

La newsletter di cheFare

Le attività e gli articoli di cheFare nella tua mail

laCall to Action

Compila il questionario

Potrebbero interessarti anche questi articoli

topipittori

Topipittori: 13 anni di innovazione

23 Febbraio 2017

La guerra in Ucraina trenta anni dopo Sarajevo

14 Giugno 2022

Partecipa a BAGLIORE, il nostro programma di residenze artistiche nei nuovi centri culturali

5 Settembre 2019