Giovedì 8 settembre presso il Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche dell’Università degli Studi di Milano, Aula Seminari, alle ore 14.30 (via Passione 13 – Milano): Alberto Cossu, Automnomous Art Instituitions

Il libro Autonomous Art Institutions offre una prospettiva unica sull’impegno politico di una generazione di artisti/attivisti al fine di investigare la riconfigurazione delle pratiche artistiche contemporanee quando queste si dissolvono in processi prima sociali e poi economici. Il libro offre l’opportunità di conoscere dall’interno la creazione di una istituzione artistica radicale mostrando come elementi sociali, culturali ed economici siano riappropriati e ridefiniti dagli artisti per i propri fini politici. Nato da anni di ricerca sociologica, anche con un diretto coinvolgimento dell’autore nelle pratiche artistiche, il libro considera la creazione di istituzioni artistiche autonome come segni di una società che verrà.

Il seminario è patrocinato dal progetto Streaming Culture, condotto in collaborazione tra le Università Bicocca e Statale in partnership con cheFare, finanziato da Fondazione Cariplo e coordinato dalla prof.ssa Marianna D’Ovidio. Il seminario si terrà in lingua inglese e partirà da una presentazione del libro da parte dell’autore, cui seguirà dibattito.

L’accesso è libero, in presenza e senza prenotazione, e si terrà presso il Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche dell’Università degli Studi di Milano il prossimo giovedì 8 settembre in Aula Seminari, alle ore 14.30 (via Passione 13). 

Giovedì 8 settembre

Presentazione di Autonomous Art Institutions, un libro di Alberto Cossu

Giovedì 8 settembre presso il Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche dell’Università degli Studi di Milano, Aula Seminari, alle ore 14.30 (via Passione 13 – Milano): Alberto Cossu, Automnomous Art Instituitions

Il libro Autonomous Art Institutions offre una prospettiva unica sull’impegno politico di una generazione di artisti/attivisti al fine di investigare la riconfigurazione delle pratiche artistiche contemporanee quando queste si dissolvono in processi prima sociali e poi economici. Il libro offre l’opportunità di conoscere dall’interno la creazione di una istituzione artistica radicale mostrando come elementi sociali, culturali ed economici siano riappropriati e ridefiniti dagli artisti per i propri fini politici. Nato da anni di ricerca sociologica, anche con un diretto coinvolgimento dell’autore nelle pratiche artistiche, il libro considera la creazione di istituzioni artistiche autonome come segni di una società che verrà.

Il seminario è patrocinato dal progetto Streaming Culture, condotto in collaborazione tra le Università Bicocca e Statale in partnership con cheFare, finanziato da Fondazione Cariplo e coordinato dalla prof.ssa Marianna D’Ovidio. Il seminario si terrà in lingua inglese e partirà da una presentazione del libro da parte dell’autore, cui seguirà dibattito.

L’accesso è libero, in presenza e senza prenotazione, e si terrà presso il Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche dell’Università degli Studi di Milano il prossimo giovedì 8 settembre in Aula Seminari, alle ore 14.30 (via Passione 13). 

La newsletter di cheFare

Le attività e gli articoli di cheFare nella tua mail

Scopri laGuida

Scopri il sito