porcheddu

Andrea Porcheddu

Andrea Porcheddu, 1967, critico teatrale e giornalista, vive a Roma. Insegna Metodologia della critica dello spettacolo alla “Facoltà design e arti” dello Iuav di Venezia, e scrive per delteatro.it e Gli Stati Generali. Ha collaborato con diverse testate nazionali ed ha diretto il bimestrale «Teatro/Pubblico», edito dal Teatro Stabile di Torino.

Tra i suoi libri: “L’invenzione della memoria: il teatro di Ascanio Celestini” (Il principe costante edizioni, 2005), “Il compagno di banquo: scritti su teatro e scuola” (Fabio Croce Editore, 2002), “Adriatico, manuale per un viaggio teatrale nei Balcani” (Edizioni Css Udine, 2001), “Casa degli Alfieri, la terra e la poesia” (Titivillus, 2001), oltre a numerosi saggi e ai romanzi noir “Piccola tragedia, in minore” (Fabio Croce Editore, 2000), “Amarti m’affatica” (Maschietto editore, 2006). Per RaiCinema è co-sceneggiatore dei documentari “Antigone e l’Impero” (2008) e “L’Italia del nostro scontento” (2009).

Pubblicati da Andrea Porcheddu

festival

I festival hanno ancora senso? Una stagione in bilico

5 luglio 2018
festival

La lunga estate calda dei festival

11 giugno 2018
lavoro teatrale

Da poeti a impiegati sottopagati: è questo il destino dei teatranti?

11 aprile 2018
teatri

Dove è, e cosa è, l’edificio teatrale oggi

1 marzo 2018
teatro sociale

Il teatro sociale d’arte oggi in Italia

21 febbraio 2018
fabulamundi

Fabulamundi: teatro oltre i confini

30 gennaio 2018
teatro

Autobiografia di un critico teatrale

13 gennaio 2017

Altri contenuti in arrivo...

Fine dei contenuti

Ops!