Bertram Niessen

Tra i fondatori di cheFare, ne segue lo sviluppo dal 2012, prima come Project Manager e oggi come Direttore Scientifico, Presidente e Responsabile Ricerca e Sviluppo.

Come docente, autore e progettista si occupa di spazi urbani, economia della cultura, DIY 2.0 e manifattura distribuita, culture della rete e della collaborazione, innovazione dal basso, arte elettronica. Al cuore di tutto c’è un forte interesse per l’intersezione tra cultura, tecnologia e società, e la convinzione che ci sia il bisogno di nuove forme di azione sociale e politica.

Dal 2003 insegna in corsi graduate, master e dottorati materie che vanno dalla metodologia della ricerca alla sociologia della cultura, passando per la sociologia urbana e le nuove tecnologie per la ricerca sociale.

È stato ricercatore post-doc all’Università di Milano nei progetti EU EDUFASHION e Openwear. È PhD in Urban European Studies all’Università di Miano-Bicocca, dove si è occupato delle relazioni tra città, economia della creatività e processi d’innovazione sociale. Nel 2001 è stato membro fondatore del collettivo sperimentale di arte elettronica otolab, con il quale ha insegnato per anni Performance Audiovisiva alla NABA di Milano e in vari altri luoghi. Scrive spesso, dove capita: IL, La Domenica – Il Sole 24 Ore, Nòva, Artribune, Doppiozero, Digicult, Gli Stati Generali. E’ membro del Consiglio Culturale della Casa della Cultura di Milano e del Consulting Board di The Tomorrow.

 

Pubblicati da Bertram Niessen

intervista-a-federica-verona-bertram-niessen

Le persone, gli spazi e il senso della città. Intervista a Federica Verona

13 ottobre 2018
niessen intervista Matteo-Bagnasco-bando-Civica-Compagnia-di-San-Paolo

Il Bando CivICa di Compagnia di San Paolo e l’impatto civico della cultura: intervista a Matteo Bagnasco

11 ottobre 2018
macao

Innovazione urbana. Milano può fare a meno di Macao?

4 ottobre 2018
arte, adriano

400.000 punti per Milano: arte partecipata al quartiere Adriano

bando alle periferie

Un milione di euro per il bando alle Periferie. Intervista a Corrado Bina

15 maggio 2018
città culturale

La città culturale. Una necessità politica

15 marzo 2018

Adriano a Cielo Aperto durante il burian

Lo strabismo della pratica culturale contemporanea

26 febbraio 2018
Ic

Torna il bando iC. Intervista a Alessandro Rubini

13 novembre 2017
fatti di cultura

Fatti di cultura: policy making e impatti

26 settembre 2017
piattaforme

Nuove piattaforme tra digitale e materiale

10 maggio 2017
città

Rosetta. La vita culturale delle città

20 marzo 2017
cultura

La cultura in trasformazione. Il libro di cheFare

5 ottobre 2016

Cultura è abitare la lentezza

21 settembre 2016
spazi

Spazi e cultura

31 maggio 2016
gif

Una Gif vale più di mille parole

25 maggio 2016

Camp: al tavolo del cambiamento

26 gennaio 2016
bando

Attenti a quei tre. E a tutti gli altri

15 dicembre 2015
creativi

Giovanni Petrini: essere innovativi, creativi, ma anche conflittuali

22 settembre 2015
cheFare3 bando per la cultura

Febbre a 40

9 settembre 2015
innovazione culturale

Alessandra Gariboldi: l’innovazione culturale è il nostro rischio necessario

14 luglio 2015
innovazione

I bastardi dell’innovazione culturale

29 giugno 2015
startup

Alessandro Rubini: meglio chiamarle imprese culturali

18 giugno 2015

cheFare, il video di lancio della prima edizione

18 aprile 2015
innovazione culturale

Di che cosa parliamo quando parliamo d’innovazione culturale

24 febbraio 2015
Twitteratura

Twitteratura fra le Langhe

13 settembre 2013
Lìberos

Lìberos vince cheFare

progetti

Progetti: scopri e vota online

premio

Un premio per 500 progetti

Altri contenuti in arrivo...

Fine dei contenuti

Ops!