Byung-Chul Han

Byung-Chul Han

Byung-Chul Han (nato nel 1959 a Seoul), filosofo di origini coreane, è docente di Filosofia e Teoria dei Media presso la Staatliche Hochschule für Gastaltung di Karlsruhe, in Germania. Ha pubblicato saggi e studi sulla cultura della globalizzazione e sull’iperculturalità.

Byung-Chul Han, insieme a studiosi del calibro di Thomas Macho, Hartmuth Böhme, Horst Bredekamp, Friedrich Kittler, Boris Groys e Peter Sloterdijk, rappresenta le punta di diamante di una feconda ibridazione di filosofia, psicoanalisi, antropologia, sociologia, storia delle culture.

Tra le sue opere pubblicate in Italia segnaliamo: La società della trasparenza (nottetempo, 2014), Eros in agonia (nottetempo, 2013), La società della stanchezza (nottetempo, 2012)

Pubblicati da Byung-Chul Han

‘La salvezza del bello’: perché il bello digitale è un piacere autoerotico privo di stupore

13 Marzo 2019
digitale

Nello sciame. Visioni del digitale

23 Aprile 2015

Altri contenuti in arrivo...

Fine dei contenuti

Ops!