Claudio Paolucci

Claudio Paolucci

Claudio Paolucci è professore associato di Semiotica e Filosofia del linguaggio all’Università di Bologna ed è il vice coordinatore del Dottorato di ricerca in Philosophy, Science, Cognition and Semiotics del Dipartimento di Filosofia e Comunicazione dell’Università di Bologna. Paolucci si è laureato e dottorato con Umberto Eco, di cui è stato collaboratore presso la Scuola Superiore di Studi Umanistici dell’Università di Bologna e a cui ha dedicato una monografia uscita nel 2017 da Feltrinelli.

Dal 2012 è stato il segretario della Società Italiana di Filosofia del Linguaggio e dal 2014 è il coordinatore scientifico della Scuola Superiore di Studi Umanistici dell’Università di Bologna fondata da Umberto Eco, che ne è stato il presidente fino alla sua morte nel 2016.

Paolucci è stato visiting professor presso diverse università del mondo, in cui ha tenuto corsi, cicli di lezioni e seminari e ha collaborato per sette anni con l’Istituto Superiore di Scienze Umane (SUM) di Firenze. È vice direttore della rivista internazionale di semiotica VS-Versus, redattore della rivista internazionale Nouvaux Actes Sémiotiques e membro del comitato di direzione dell’Italian Journal of Cognitive Sciences.

Ha pubblicato oltre settanta articoli scientifici in diverse riviste internazionali di Filosofia e Teoria dei Linguaggi. La sua opera più importante è Strutturalismo e interpretazione, uscito presso l’editore Bompiani nel 2010.

Paolucci si è occupato principalmente di semiotica generale, scienze cognitive, pragmatismo, interpretazione e teoria dei linguaggi, ma ha scritto saggi scientifici anche sulla semiotica del cinema e sul discorso politico. È stato parte di diversi progetti competitivi che prevedono la revisione tra pari, tra cui un importante progetto europeo del settimo programma quadro e un Progetto Strategico di Interesse Nazionale su “Cognizione e performatività”, di cui è il responsabile dell’unità dell’Università di Bologna. Dal 2016 è uno dei tutori attivi del Collegio Superiore dell’Università di Bologna e nel 2017 ha conseguito l’abilitazione scientifica nazionale a professore ordinario.

Pubblicati da Claudio Paolucci

parole

Nube di parole, ridefinire la pratica culturale con la co-scrittura

9 ottobre 2018
Umberto Eco

L’Eco necessario. Perché leggere Umberto Eco oggi

30 luglio 2018
controsenso

“Controsenso in tangenziale, andiamo a nomadare”. Quello che Giorgia Meloni fa a Gilles Deleuze (e, sperabilmente, viceversa)

27 giugno 2018
capitalismo linguistico

Inglesorum. Sul capitalismo linguistico

28 novembre 2017

Altri contenuti in arrivo...

Fine dei contenuti

Ops!