Jean-Loup Amselle

Jean-Loup Amselle

Jean-Loup Amselle (Marsiglia, 1942) è un antropologo francese. Formatosi in antropologia sociale e in etnologia, ha realizzato specifiche ricerche sul campo in Mali, in Costa d’Avorio e in Guinea.

Il suo lavoro focalizza l’attenzione su temi quali l’etnicità (“L’invenzione dell’etnia”, 2008), l’identità e l’ibridismo (“Logiche meticce”, 1999), ma anche sull’Africa e l’arte africana contemporanea, come sul multiculturalismo (“Vers un multiculturalisme français”, 1996) e il postcolonialismo (“L’Occident décroché: enquête sur les postcolonialismes”, 2008) e la subalternità.

Nel 1998 ha diretto con Emmanuelle Sibeud un’opera consacrata a Maurice Delafosse, uno dei pionieri dell’etnografia africanista francese. Attualmente è Directeur d’études presso l’École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi e caporedattore della rivista internazionale “Cahiers d’études africaines” (pubblicata in lingua inglese e francese).

Pubblicati da Jean-Loup Amselle

museo

Il museo come nuova forma di narrazione culturale

20 Marzo 2018

Altri contenuti in arrivo...

Fine dei contenuti

Ops!