Almanacco > Inediti
8 Ottobre 2019

Oltre 450 scrittrici e scrittori si sono candidati per partecipare a BAGLIORE

Scarica l'inedito in PDF!

Per scaricare l’articolo in pdf bisogna essere iscritti alla newsletter di cheFare, completando il campo qui sotto l’iscrizione è automatica.

Inserisci i dati richiesti anche se sei già iscritto e usa un indirizzo email corretto e funzionante: ti manderemo una mail con il link per scaricare il PDF.

Se inserisci il tuo indirizzo mail riceverai la nostra newsletter. Questa è la nostra informativa privacy

[recaptcha size:compact]

Viviamo in una crisi culturale permanente che è incapace di offrire visioni e opportunità — per questo motivo cheFare insieme alla casa editrice Il Saggiatore ha inaugurato all’inizio di settembre BAGLIORE, il programma di residenze artistiche nei nuovi centri culturali per scrivere una nuova biografia culturale dell’Italia. Il progetto è realizzato con il sostegno di MiBACT e di SIAE, nell’ambito del programma ‘Per Chi Crea‘.

Per partecipare a BAGLIORE, il 5 settembre è stata aperta una call for applications rivolta a scrittrici e scrittori under 35 residenti in Italia — il 4 ottobre, alla chiusura della call, 459 persone avevano sottoposto la loro candidatura a BAGLIORE. Il segnale è chiaro: non siamo gli unici a voler raccontare il lavoro dei nuovi centri culturali e da Nord a Sud è urgente la necessità di lavorare, insieme, a un nuova biografia culturale dell’Italia.

Il 4 ottobre, alla chiusura della call, 459 persone avevano sottoposto la loro candidatura a BAGLIORE

BAGLIORE permetterà a 6 scrittrici e scrittori under 35 di vivere per 15 giorni all’interno di uno di 6 nuovi centri culturali disseminati in tutta Italia per scrivere un testo in grado di raccontare la realtà dei Bagni Pubblici di Via Agliè di Torino; degli spazi di CLAC a Palermo; dell’ex stabilimento enologico di ExFadda a San Vito dei Normanni; dell’Ex Villaggio Eni di Borca di Cadore; delle Officine Culturali di Catania di Pollinaria a Civitella Casanova.

Fatta la call, ora saranno fatti i vincitori: il team di cheFare è già al lavoro per effettuare una prima pre-selezione delle candidature le quali verrano consegnate alla Giuria di BAGLIORE. La scrittrice e traduttrice Claudia Durastanti, lo scrittore Paolo Di Paolo, il responsabile editoriale di cheFare Giacomo Giossi, la project manager di cheFare Marilù Manta e il direttore editoriale de Il Saggiatore Andrea Gentile saranno impegnati nelle valutazione finale delle candidature e presenteranno i nomi dei 6 vincitori entro il 22 ottobre.

BAGLIORE premierà 6 scrittrici e scrittori under 35 con la partecipazione a un programma di residenza artistica che include un contributo di 1.600€ lordi per l’artista, una residenza artistica di 15 giorni con vitto e alloggio pagati in uno dei nuovi centri culturali, la pubblicazione del testo prodotto dall’artista in un libro curato da Il Saggiatore e la partecipazione al programma di formazione e workshop previsto da BAGLIORE.

Nell’attesa del 22 ottobre, l’appuntamento da non mancare è a Milano, il 18 e il 19 ottobre, per Molto Presto, la nostra 2-giorni di conferenze in Triennale Milano per confrontarci e discutere le prospettive d’azione dei nuovi centri culturali.

 

La newsletter di cheFare

Le attività e gli articoli di cheFare nella tua mail

Ti piace cheFare?

Seguici su Facebook!

Potrebbero interessarti anche questi articoli

Scopri i vincitori di BAGLIORE, il nostro programma di residenze artistiche nei nuovi centri culturali

23 Ottobre 2019

Chi è la persona giusta per raccontare Pollinaria a Civitella Casanova

20 Settembre 2019

Chi è la persona giusta per raccontare Cre.Zi Plus a Palermo

17 Settembre 2019