Chelsea Manning è libera

Dopo aver scontato sette dei trentacinque anni di pena a cui era stata condannata per aver trafugato e consegnato a WikiLeaks video e documenti segreti, Chelsea Manning è stata rilasciata.

Chelsea Manning, la militare che aveva rivelato un gran numero di segreti di stato USA ed era stata punita dall’esercito statunitense per mesi in condizioni che le Nazioni Unite condannano come tortura, è stata rilasciata da un carcere militare in Kansas dopo aver scontato sette anni sui trentacinque a cui era stata condannata.

Dopo 2.545 giorni di reclusione militare ha mosso i suoi primi passi da persona libera. Era stata arrestata nel maggio del 2010 fuori da una base militare statunitense nei sobborghi di Bagdad, per aver trafugato centinaia di migliaia di documenti e video dagli archivi dell’intelligence e averli trasmessi a WikiLeaks.

L’esercito ha confermato che Manning è stata rimessa in libertà questa mattina (mercoledì 17 maggio).

Cliccate sul pulsante qui sotto per leggere l’articolo del Guardian e guardare il video.


Foto: Flickr

Altri titoli di interesse