Chi siamo

image_pdfimage_print

Siamo un’agenzia per
la trasformazione culturale

Insieme a comunità, organizzazioni e istituzioni creiamo le nuove forme di impatto culturale: sviluppiamo progetti, costruiamo strategie e guidiamo i dibattiti per trasformare l’esistente.

Nasciamo nel 2012 con il Premio cheFare, che nel corso di 3 edizioni ha stanziato 350.000 euro per 5 progetti selezionati. Oggi sviluppiamo progetti per la cultura in Italia e all’estero, da workshop a seminari, passando per iniziative di arte pubblica.

Guidiamo il dibattito sull’innovazione sociale con il nostro Almanacco, il magazine di cheFare che ogni giorno pubblica articoli originali da un gruppo selezionato di operatori culturali in Italia.

cheFare è un’associazione culturale non-profit fondata nel dicembre del 2014 da Tiziano Bonini, Marianna De Martin, Francesco Franceschi, Giacomo Giossi, Marco Liberatore, Bertram Niessen, Valeria Verdolini.

 

Team

Autori

Autori di cheFare

Abbiamo lavorato e lavoriamo con

Dipartimento di scienze sociali, politiche e cognitive dell’Università di Siena: un dipartimento «trasversale» a forte pluralismo disciplinare e metodologico.

Il più seguito strumento d’informazione, aggiornamento e approfondimento in Italia sui temi dell’arte, della cultura e su tutto ciò che vi ruota attorno.

Casa editrice specializzata in libri illustrati per bambini e ragazzi creata a Milano, nella primavera del 2004, da Paolo Canton e Giovanna Zoboli

Master in ideazione e progettazione di eventi culturali in relazione allo spettacolo dal vivo e alle nuove forme di creatività contemporanea.

Fab Lab e hub di ricerca nato dall’esigenza e dal desiderio di Dotdotdot di creare uno spazio per la prototipazione rapida

Rete sociale composta da alcuni scrittori, editori, librai, biblioteche, associazioni culturali, festival e altri professionisti della Sardegna.

Il teatro che si mette alla prova fuori dai tradizionali luoghi di spettacolo. Ha vinto il premio cheFare 3 nel 2015

cheFare sostiene la campagna #changecopyright promossa da Mozilla per i diritti che rendono Internet un luogo di creatività e libertà

Il programma triennale di Fondazione Cariplo che favorisce benessere e qualità della vita nelle città e coinvolge gli abitanti in prima persona