Pornoculture, transumanesimo, postfemminismo e violenza: Madonna, Hillary, Amy prima e dopo l’8 marzo #Nonunadimeno

Corporeità urbane digitali