Almanacco > Dal web
19 Settembre 2017

bando Incredibol! a Bologna 17 spazi per imprese culturali

La mappatura degli spazi pubblici a Bologna inizia a essere disponibile. Come annunciato dal Sindaco questa estate, l’Amministrazione ha deciso di mettere in gioco un percorso dedicato agli spazi in città. Lo faremo prossimamente anche attraverso una discussione aperta e il completamento di questa mappatura con la messa in gioco di un gruppo ulteriore di contenitori pubblici, risorse importanti per il mondo del terzo settore e dei beni comuni. Insieme all’Ufficio Immaginazione Civica lanceremo un laboratorio cittadino dedicato al tema, a partire dalla mappatura degli spazi e anche dalla sperimentazione di nuovi modelli di gestione. Ieri intanto, abbiamo presentato un primo gruppo di immobili comunali che abbiamo scelto di dedicare alla promozione dell’imprenditorialità culturale e creativa attraverso il bando Incredibol!, alla sua sesta edizione. Si tratta di 17 immobili di piccole e grandi dimensioni, suddivisi in due categorie. Nella mappa che pubblico qui, trovate gli immobili ‘bianchi’ e gli immobili ‘blu’. I bianchi sono 12 immobili già disponibili e accessibili tramite la partecipazione al bando pubblicato in queste ore. Per quanto riguarda i 5 edifici blu, invece, usciranno dei bandi appositamente predisposti e calibrati sul fabbisogno di investimento necessario alla loro ristrutturazione oltre che ai fabbisogni emersi dal confronto con i Quartieri dove sono allocati.

Questo lavoro arriva al termine di un percorso partecipato promosso nell’ultimo anno. I Laboratori di Quartiere che hanno visto circa 70 incontri e 1700 cittadini iscritti, più un questionario che ha coinvolto 112 soggetti (45 tra associazioni, imprese e cooperative sociali e organizzazioni no profit, 18 imprese profit e start up, 10 gruppi informali, 7 professionisti e free lance e 23 cittadini singoli), hanno raccolto bisogni e proposte per l’utilizzo degli spazi.

Il bando “Incredibol! -l’INnovazione CREativa DI BOLogna”, in scadenza il 30 ottobre, coordinato dal Comune di Bologna in collaborazione con un’ampia rete di partner pubblici e privati e co-finanziato dalla Regione Emilia-Romagna, è aperto a tutta la regione, permette di aggiudicarsi contributi in denaro per un totale di 126.000 euro, spazi in comodato gratuito e accedere ai servizi offerti dalla rete dei partner di progetto. E’ appositamente dedicato alle imprese culturali e creative dell’Emilia Romagna che siano in fase di start up e under 40.

La newsletter di cheFare

Le attività e gli articoli di cheFare nella tua mail

Cos’è cheFare?

Scopri i nostri progetti

Questo articolo appartiene a:

Percorsi > Bandi e concorsi

Potrebbero interessarti anche questi articoli

Open2Change un bando innovativo di Compagnia di San Paolo, intervista a Matteo Bagnasco

28 Giugno 2019
bando nuove luci a San Siro

Il bando ‘Nuove Luci a San Siro’ trasforma 10 spazi vuoti in luoghi aperti di progetti sociali e culturali

10 Aprile 2019