Almanacco > Dal web
24 Giugno 2019

10 città europee chiedono all’Europa di mettere in discussione Airbnb

Dopo la presentazione il 18 giugno 2019 nel Senato del Land del piano anti-speculazione per Berlino del governo di Socialdemocratici, Verdi e La sinistra, dieci città europee hanno lanciato un appello a Bruxelles per salvare i centri storici dall’aumento degli appartamenti in affitto per brevi periodi sulla piattaforma Airbnb.
La diffusione degli affitti gestiti attraverso la piattaforma statunitense elimina sempre più appartamenti dal mercato degli affitti tradizionali, sottraendo abitazioni ai residenti, modificando la composizione degli abitanti e cambiando così il volto dei centri storici.

Leggi anche L’effetto disruptive di Airbnb pubblicato su cheFare da Roberto Ciccarelli

Amsterdam, Parigi, Berlino, Barcellona, Bruxelles, Bordeaux, Monaco, Cracovia, Valencia e Vienna chiedono all’EU di mettere in calendario un dibattito sul tema.

Per leggere l’articolo su Rep di Repubblica clicca su ‘Vai alla fonte’.

 

La newsletter di cheFare

Le attività e gli articoli di cheFare nella tua mail

Ti piace cheFare?

Seguici su Facebook!

Questo articolo appartiene a:

Percorsi > Sharing economy

Potrebbero interessarti anche questi articoli

Edoardo Montenegro, Betwyll

Che cos’è Betwyll

2 Luglio 2019
Simone Robutti racconta a cheFare che cos'è la piattaforma per sviluppatori Gambe.ro

Che cos’è Gambe.ro

25 Giugno 2019
illusione crescita pilling felicità

Crescita, felicità e ambiente potrebbero coesistere se per misurare la ricchezza usassimo parametri diversi dal PIL

8 Maggio 2019