Almanacco > Dal web
9 Gennaio 2019

La ‘città dei libri’ si trova in Galles e ha 40 librerie per 1.800 abitanti

Hay On Wye è la città dei libri – 1800 abitanti per 40 librerie. Sembra un luogo immaginario, frutto della mente di qualche autore, invece esiste davvero e si trova in Galles.

Ogni anno, verso maggio, ospita il Festival del Libro, patrocinato dal The Guardian, che richiama oltre 500.000 persone Insomma, è il classico paese dove ogni amante dei libri vorrebbe perdersi per un tempo indefinito.

Clicca sul pulsante azzurro ‘Vai alla fonte’ per vedere la gallery e leggere tutto l’articolo

La città della lettura è posta sul fiume Wye, non troppo lontana da Cardiff. La sua storia è molto particolare e si può dire che inizi nel 1961, quando un uomo di nome Richard Booth pensò di aprire un piccolo negozio di libri usati dentro un ex-caserma di pompieri.

Leggi anche:
– La città che legge. Uno spazio di coesione
– Urueña: in Spagna per i libri rari c’è un’intera città
– I netturbini turchi salvano i libri dalla spazzatura e creano una biblioteca

La newsletter di cheFare

Le attività e gli articoli di cheFare nella tua mail

Ti piace cheFare?

Seguici su Facebook!

Questo articolo appartiene a:

Percorsi > Rigenerazione urbana

Potrebbero interessarti anche questi articoli

Abbiamo bisogno di un piano contro la desertificazione dei centri storici

erika-mattarella-bagni-pubblici-via-aglie-nuovimodi-chefare

Che cosa sono i Bagni Pubblici di Via Agliè

18 Giugno 2019
partimonio-pubblico-bene-comune

Le amministrazioni devono aiutare la cultura a trasformare il patrimonio pubblico in bene comune

29 Maggio 2019