Almanacco > Dal web
5 Giugno 2019

D’ora in poi la Pubblica Amministrazione dovrà rilasciare in open source tutto il proprio codice

Il 23 maggio è uscito su Medium il post in cui Alessandro Ramellucci mette in luce l’importanza dell’entrata in vigore delle linee guida sull’acquisizione e il riuso del software nella Pubblica Amministrazione. 

Riprendiamo qui di seguito i primi paragrafi del testo, per leggerlo tutto clicca su ‘Vai alla fonte’


La digitalizzazione della Pubblica Amministrazione è a un punto di svolta. La legge italiana che sancisce il principio per cui la Pubblica Amministrazione deve preferibilmente acquisire software open source e deve rilasciare in open source tutto il software che sviluppa ha finalmente le sue linee guida attuative che entrano in vigore.

Abbiamo raccontato una prima volta delle linee guida in un post pubblicato nel 2018, “Open Software e Pubblica Amministrazione: online le linee guida sull’acquisizione e il riuso del software”, in cui annunciavamo l’avvio della consultazione pubblica. Nella fase di consultazione abbiamo ricevuto molte osservazioni costruttive, che abbiamo recepito in buona misura. Questo ci ha testimoniato che i tempi sono maturi per adottare in pieno il paradigmaopen source.

Dopo molti mesi, l’iter di approvazione delle linee guida si è completatocon il parere favorevole della Conferenza unificata, il silenzio-assenso della Commissione Europea e infine con la pubblicazione.

Per continuare a leggere clicca su ‘Vai alla fonte’

La newsletter di cheFare

Le attività e gli articoli di cheFare nella tua mail

Ti piace cheFare?

Seguici su Facebook!

Questo articolo appartiene a:

Percorsi > Diritti Digitali

Potrebbero interessarti anche questi articoli

Simone Robutti racconta a cheFare che cos'è la piattaforma per sviluppatori Gambe.ro

Che cos’è Gambe.ro

25 Giugno 2019

A Torpignattara c’è un’intelligenza artificiale di quartiere — si chiama IAQOS

macchine vedono occhio macchina arcagni

‘Le macchine vedono’: ecco cosa significa davvero quest’affermazione

24 Maggio 2019