Almanacco > Dal web
29 Maggio 2019

‘Di nuovo ERetici’ offre 6.000€ a performer under 30 per una residenza artistica tra in Emilia-Romagna

Il Centro di Residenza Emilia-Romagna, composto da L’arboreto – Teatro Dimora e La Corte Ospitale, sostiene Di nuovo ERetici, un progetto biennale di residenze creative, 2019 – 2020, per comprendere e rilanciare le esigenze artistiche e organizzative di giovani artisti teatrali o performer under 30, individualmente o riuniti in compagnie o collettivi, residenti in Emilia-Romagna, in transito verso altri scenari artistici e orizzonti culturali.

Il percorso biennale di residenze si propone di fornire agli artisti gli strumenti necessari di conoscenza e cura dei processi creativi e formativi per condurli fino alla soglia della produzione di un’opera.

  • Deadline: 30 giugno 2019
  • A chi si rivolge: artisti teatrali e performer sotto i 30 anni, singoli o riuniti in formazioni artistiche, residenti in Emilia Romagna
  • Cosa offre:
    .quattro periodi di residenza creativa, due nel 2019 e due nel 2020, nelle sedi di L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino e della Corte Ospitale di Rubiera
    .contributo economico di € 6.000 lordi
    .vitto e alloggio gratuito nelle rispettive strutture
    .accompagnamento critico e tutoraggio artistico, organizzativo, amministrativo e tecnico. Insieme ai curatori delle due strutture, avranno un ruolo importante gli sguardi e i dialoghi con Daniele Del Pozzo, Elena Di Gioia, Gerardo Guccini, Enrico Pitozzi.

Al termine del biennio, venerdì 3 e sabato 4 aprile 2020 alla Corte Ospitale di Rubiera, sarà organizzata una presentazione in forma di studio del lavoro sviluppato durante le residenze. Un confronto regionale e nazionale aperto al pubblico e agli operatori direttamente interessati alla produzione e alla circuitazione della nuova opera.

Una rilettura del presente per ridisegnare le mappe di una generazione di nuovi artisti appartenenti a quelle “forme anfibie” che il panorama contemporaneo sta facendo germogliare.

Con la Chiamata Pubblica, il Centro di Residenza Emilia-Romagna intende contribuire alla costruzione di un Archivio aggiornato delle arti sceniche e performative contemporanee che racconti l’urgente attualità delle giovani realtà artistiche e organizzative della nostra regione. Coloro che presenteranno il progetto artistico dovranno compilare un Questionario per raccontare le origini, i desideri e i bisogni, le relazioni con i maestri e le attività di formazione in corso d’opera. La raccolta e l’analisi dei dati diventeranno un osservatorio sensibile delle ispirazioni e delle aspirazioni dei possibili protagonisti dei teatri del presente e del futuro, Archivio aggiornato delle arti sceniche e performative contemporanee. Un monitoraggio e uno strumento di lavoro prezioso per aggiornare lo stato delle cose, raccontato da coloro che stanno tracciando i propri percorsi di crescita e di espressione artistica.

Per scaricare il bando clicca su ‘Vai alla fonte’


In copertina: elaborazione grafica di una foto dalla Pagina Facebook de L’arboreto – Teatro Dimora

La newsletter di cheFare

Le attività e gli articoli di cheFare nella tua mail

Ti piace cheFare?

Seguici su Facebook!

Questo articolo appartiene a:

Percorsi > Bandi e concorsi

Potrebbero interessarti anche questi articoli

Open2Change un bando innovativo di Compagnia di San Paolo, intervista a Matteo Bagnasco

28 Giugno 2019
bando nuove luci a San Siro

Il bando ‘Nuove Luci a San Siro’ trasforma 10 spazi vuoti in luoghi aperti di progetti sociali e culturali

10 Aprile 2019