Almanacco > Dal web
6 Dicembre 2018

Rome Reborn: la Realtà Virtuale riporta all’antico splendore 7.000 palazzi Romani

Rome Reborn: Oggi si può visitare la Roma del 320 d.C. con un tour aereo oppure esplorare “a piedi” specifici siti.

Hai mai desiderato salire su una mongolfiera, viaggiare nel tempo fino al 320 d.C. e sollevarti sopra le vie dell’Antica Roma? Be’, questa specifica fantasia oggi è realizzabile attraverso una nuova esperienza di realtà virtuale chiamata “Rome Reborn“.  L’ambiziosa iniziativa, realizzata scrupolosamente da una squadra di 50 accademici ed esperti informatici attraverso un lavoro che è durato 22 anni, ricostruisce 7.000 edifici e monumenti di Roma. Il progetto, secondo Tom Kingtin del Times, è commercializzato come la più grande ricostruzione digitale di Roma mai realizzata fin ora.

 

 

La newsletter di cheFare

Le attività e gli articoli di cheFare nella tua mail

Ti piace cheFare?

Seguici su Facebook!

Questo articolo appartiene a:

Percorsi > Economia della cultura

Potrebbero interessarti anche questi articoli

Dobbiamo parlare del rapporto tra politica, economia e cultura, e non possiamo più rimandare

14 Febbraio 2019
wemake-zoe-romano-costantino-bongiorno-makerspace-milano-chefare

Che cos’è WeMake

12 Febbraio 2019

Contro l’engagement, cercasi audience disperatamente

12 Febbraio 2019