C’è un modo allora per resistere e conquistare visibilità su Facebook senza essere costretti a pagare? E quali sono le strade per uscire dalla gabbia non più dorata del social network e trovare qualche alternativa anche più sostenibile?

Facebook e la strategia del pusher