Economia della cultura

Quali sono le nuove forme di economia della cultura?
Con quali risorse si producono oggi articoli, libri, film, come si organizzano i festival e che effetti hanno sul territorio, come si lavora sulla comunicazione della cultura attraverso i musei e le istituzioni? Con quali risorse e a quali condizioni procede la ricerca? Quali sono i mezzi necessari perché una buona idea possa essere realizzata?
E quanti soldi produce la cultura nel suo insieme?

La produzione e la distribuzione della cultura, dall’intrattenimento alla ricerca, attraversano oggi trasformazioni profonde. Mentre spariscono le forme tradizionali di finanziamento nascono nuovi centri culturali, si pubblicano libri attraverso il crowdfunding e cresce l’attenzione intorno all’impresa culturale.

In questa sezione dell’Almanacco di cheFare raccogliamo riflessioni, dibattiti e approfondimenti su una varietà di temi ampia come ampio è il significato del termine cultura: dall’organizzazione delle università al management culturale, dalle esperienze e pratiche volte a conoscere i pubblici di musei, cinema e librerie, alle riflessioni intorno al concetto di impresa culturale; dal capitalismo delle piattaforme al paradosso dell’economia creativa.

Contributi

Inediti

patrimonio

Il patrimonio culturale salverà l’Europa?

16 gennaio 2018
fatti di cultura

Fatti di cultura: policy making e impatti

26 settembre 2017
moneta

Madrid: La canica, una biglia come moneta alternativa

6 settembre 2017
musei

Musei: doveva essere una rivoluzione, invece

4 settembre 2017
Macron, start-up

Macron e le Start-Up. Non è solo questione di fondi

13 luglio 2017
pubblico

Conoscere il pubblico dei musei: dalla teoria alla pratica

6 luglio 2017