Rigenerazione urbana

La trasformazione sociale, culturale, economica e materiale degli spazi urbani è uno dei cambiamenti più importanti in atto in questi decenni. Le città sono al tempo stesso i motori propulsivi dell’innovazione e gli spazi che da questa vengono trasformati nei modi più radicali. Per questo, parlare di rigenerazione urbana vuol dire pensare le città soprattutto come spazi di confronto politico tra modi diversi di intendere la società. Non esiste rigenerazione urbana “neutra”: iniziative molto simili (nei centri come nelle periferie) possono avere come esito forme di speculazione edilizia oppure riduzioni sistemiche delle disuguaglianze.

In questo percorso troverete una selezione di testi scritti per cheFare e una serie di estratti da libri cartacei e link dalla rete nei quali vengono indagate alcune tra le principali aree di dibattito collegate con la rigenerazione urbana: la gentrification e il rinnovamento urbano; la sharing economy a livello territoriale; la logistica ed i trasporti; la rigenerazione urbana a base culturale; l’emergere di nuove figure, come i city-makers; gli orti urbani e le altre forme di verde condiviso.

Contributi

Inediti

Come le smart city possono diventare il nostro peggiore incubo

Il cortocircuito tra economia e cultura delle città: una borghesia cittadina aspirazionale

Dentro lo Zen di Palermo: percepire luoghi, persone, modi di abitare

7 Luglio 2020

Venezia è in apnea, per ripensare il turismo serve una nuova residenzialità

18 Giugno 2020

Dentro lo Zen di Palermo: una mappa di percezioni, luoghi, persone, modi di abitare

3 Giugno 2020

Come cambierà completamente lo spazio, il cuore delle relazioni sociali

15 Aprile 2020