Innovazione culturale

Che cos’è l’innovazione culturale? Si tratta di un nuovo approccio al management culturale, di una filosofia diversa di sostenibilità per la cultura, o è solo l’ennesima parola nuova per indicare pratiche già esistenti?
E’ solo una questione organizzativa, o è un modo diverso di pensare la stessa produzione dei contenuti?
E in che cosa si differenzia dall’innovazione sociale?

A partire dal 2012 cheFare è stata tra i principali protagonisti del nuovo ecosistema di bandi per la produzione culturale. Stabilire in modo univoco i confini di questi mondi non è facile e, data la velocità con cui si trasformano, forse non è neppure utile.

In questa raccolta di articoli, estratti da pubblicazioni cartacee e link potete trovare esempi pratici e definizioni d’innovazione culturale, a volte in armonia, a volte in contrasto tra loro. Sempre e comunque, si tratta di contributi tesi a individuare le principali linee di trasformazione della cultura contemporanea, tra piattaforme culturali collaborative e nuovi centri culturali, innovazione nei musei e audience developement, nuove imprese culturali e progetti editoriali indipendenti, residenze d’artista e pratiche culturali dal basso.


Foto: Flickr

Contributi

Inediti

scrittura, abruzzese

Formicolii / La fine della scrittura nella polverizzazione dei linguaggi

27 Ottobre 2019

Iconologie del tatuaggio: scritture del corpo e oscillazioni identitarie

8 Ottobre 2019

Street art e pubblicità: il diritto d’autore al tempo di Instagram

24 Settembre 2019

Chi è la persona giusta per raccontare Pollinaria a Civitella Casanova

20 Settembre 2019
lista, laffi

Vivere nell’epoca delle liste: la ‘risposta intelligente’ a un presente complesso

slow journalism

Come salvare il giornalismo da se stesso: lo slow journalism secondo Alberto Puliafito e Daniele Nalbone

11 Settembre 2019