Costruire dei patti di collaborazione a Milano è un percorso fondamentale e complesso: per raccontarlo è necessario costruire un vocabolario efficace e condiviso con tutti gli stakeholder.

Contesto

A partire dal 2018, Labsus – laboratorio per la sussidiarietà, dalla sua sede di Milano, si è cimentato nella realizzazione del progetto Luoghicomuni inserito nell’ambito de Lacittàintorno di Fondazione Cariplo per attivare dei patti di collaborazione nella città di Milano.

I patti di collaborazione sono strumenti amministrativi creati per facilitare e organizzare la gestione dei beni comuni, migliorando la vita delle persone. Soprattutto in città dense e complesse come Milano, la loro attivazione prevede un percorso articolato e significativo.

Analisi

I passi di questo percorso sono elementi di enorme valore non soltanto per i partner direttamente coinvolti nel progetto, ma è anche una testimonianza fondamentale per le pubbliche amministrazioni di tutta Italia. 

È per questo motivo che, al concludersi del percorso, Labsus ha scelto di sviluppare ulteriormente la relazione di fine progetto con l’obiettivo di trasformarla in una vera e propria pubblicazione.

Quindi cheFare?

Labsus ha deciso di affidare l’incarico per lo sviluppo e la curatela di questa pubblicazione a cheFare.

Abbiamo inaugurato i lavori con la costruzione di un indice condiviso della pubblicazione “Luoghicomuni – appunti per le città del futuro”. Il primo passo è stata un’attenta analisi dei pubblici destinatari. Sviluppata poi un’analisi sul tono di voce da adottare, abbiamo scelto un’autrice Elena C. Patacchini, che ha seguito la stesura del racconto di progetto. 

La pubblicazione sarà caratterizzata da un taglio tecnico ma assolutamente divulgativo con l’obiettivo di rendere chiare e comprensibili dinamiche essenziali per lo sviluppo di nuovi patti di collaborazione. La pubblicazione sarà presentata il 1 ottobre 2022 nell’ambito di un evento dedicato.

 

Crediti fotografia: Parchetto Piccola Goccia, Ph. Alberto Dedè

Tutti i nostri progetti sono pensati per creare le nuove forme di impatto culturale e lo facciamo insieme a comunità, organizzazioni e istituzioni — se questo progetto ti è piaciuto e vorresti svilupparne uno simile, contattaci per email e parliamone.