Una Winter School – la progettazione partecipata di politiche di sviluppo locale nelle aree interne e montane di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta – per rafforzare le competenze di amministratori, GAL e progettisti attivi in aree interne e montane. A cura di Fondazione Compagnia di San Paolo e con la collaborazione di cheFare.

Contesto

Le aree interne e montane hanno acquisito rilevanza nell’agenda politica europea e nel PNRR. Lo scenario delle politiche di sviluppo è dunque attento alle marginalità territoriali e invita alla progettazione partecipata di strategie e progetti. Questo riconoscimento amplia le possibilità di accesso a finanziamenti pubblici per queste aree, ma richiede solide competenze progettuali, una approfondita conoscenza tecnica del quadro delle politiche, elevate capacità di co-progettazione e di ingaggio delle comunità locali perché la partecipazione non sia solo “di maniera”.

Analisi

La Winter School si pone l’obiettivo di rafforzare le competenze di amministratori, GAL e progettisti attivi in aree interne e montane attraverso: 1) la conoscenza di un quadro delle politiche pubbliche di sviluppo di prossima attuazione nelle aree interne e montane, utile ad orientare l’azione locale di sviluppo; 2) un insieme di metodi e strumenti per la co-progettazione, l’animazione territoriale, la gestione dei conflitti, adattabili ai contesti e capaci di favorire la partecipazione attiva delle comunità locali, mettendo le persone e i loro progetti di vita al centro dei progetti di territorio.

Quindi cheFare?

Attraverso questo progetto Fondazione Compagnia di San Paolo e cheFare intendono ampliare il patrimonio di conoscenze e rafforzare la capacità progettuale di amministratori pubblici, GAL e progettisti attivi nelle aree interne e montane di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta. L’obiettivo di fondo è quello di aiutare a costruire contesti di progettazione e gestione più efficaci e maggiormente dotati di senso per tutti gli attori coinvolti. Nel corso della formazione si alterneranno momenti di formazione frontale, presentazione di testimonianze e casi studio, e momenti di workshop.

La scuola si terrà il 14 e il 15 dicembre 2022 e il 25 e il 26 gennaio 2023 a Omegna e coinvolgerà 40 partecipanti tra amministratori e tecnici comunali, animatori territoriali dei GAL e progettisti delle aree interne e montane, selezionati tramite una call. Le iscrizioni sono aperte fino al 27 novembre 2022. La Winter School non prevede la copertura dei costi di vitto e alloggio che restano a carico dei partecipanti.  

Saranno privilegiate tutte le persone operanti in aree beneficiarie della Strategia Nazionale per le Aree Interne 2021-2027 e 2014-2020 e gli animatori territoriali dei GAL attivi in territori prevalentemente montani.

Tutti i nostri progetti sono pensati per creare le nuove forme di impatto culturale e lo facciamo insieme a comunità, organizzazioni e istituzioni — se questo progetto ti è piaciuto e vorresti svilupparne uno simile, contattaci per email e parliamone.

Contenuti correlati