"Se si pensa che la nave è un frammento galleggiante di spazio, un luogo senza luogo, che vive per se stesso, che si autodelinea e che è abbandonato, nello stesso tempo, all’infinito del mare... (la nave è stata) non solo il più grande strumento di sviluppo economico, ma anche il più grande serbatoio di immaginazione." - Michel Foucault

Residenza d’artista in alto mare