1

Scopri i vincitori della 5° edizione del Bando Imagonirmia

Sono online i risultati del Premio Imagonirmia, il bando che pone come obbiettivo temi quali il paesaggio e la rigenerazione urbama della metropoli mediante la sensibilizzazione collettiva. La 5a edizione per le arti del presente “spostamento variabile”, premio di residenza, è un progetto produttivo ed editoriale in collaborazione con viaindustriae e Amigdala.

Il vincitore è l’Helicotrema – Festival Audio Registrato a cura di Blauer Hase e Giulia Morucchio, nel campo di atletica “La Fratellanza 1874”, il festival avrà luogo sabato 26 settembre dalle 9:30 alle 23:00 a Modena.

Helicotrema è un festival no profit iniziato nel 2012 che presenta una programmazione di brani audio registrati, ponendosi come obiettivo di indagare le possibilità di un ambiente e di una forma di ascolto collettiva come accadeva nei primi decenni delle trasmissioni radiofoniche. Il festival si struttura in una serie di sessioni d’ascolto, come delle proiezioni cinematografiche senza schermo, in cui il pubblico è invitato a immergersi nell’ascolto di composizioni di autori internazionali. Negli anni il festival ha ospitato ascolti in luoghi molto diversi indagando sempre come opere audio, ambiente e pubblico possano fondersi insieme.

Le sessioni d’ascolto, pensate per i residenti e per i visitatori del quartiere, si svolgeranno sabato 26 settembre all’interno degli impianti de “La Fratellanza 1874”, uno dei più rinomati campi di atletica leggera a livello nazionale. Traendo spunto dalla location, il programma di ascolti includerà opere sonore che riflettono sui temi del corpo, della competizione sportiva, dell’esercizio fisico.

Grazie a Premio Imagonirmia, Helicotrema avrà inoltre la possibilità di raccontare i suoi nove anni di attività attraverso una pubblicazione edita da Viaindustriae, partner editoriale del Premio, la cui uscita è prevista per l’autunno 2020. Il volume sarà strutturato come un manuale di autoprogettazione del festival e conterrà un intervento realizzato ad hoc dall’artista statunitense Marcos Lutyens che verrà stampato su flexy-disc.