Molto Presto, 2 giorni di conferenze sulle prospettive d’azione dei nuovi centri culturali

Dove hai assistito all’ultimo concerto che ti è davvero piaciuto? Qual è il punto di ritrovo più classico della tua compagnia di amici? A chi chiederesti se volessi organizzare un qualsiasi tipo di evento che ti azzarderesti a definire ‘culturale’?

Ci sono ottime probabilità che la risposta a tutte queste domande sia la stessa: nuovi centri culturali — il luogo di incontro di reti, comunità e organizzazioni nate in risposta alla crisi economica del 2008. Portano avanti pratiche culturali collaborative basate sulla partecipazione e sull’attivismo, nelle città e nelle campagne, al Sud come al Nord, costruendo spazi di confronto.

I nuovi centri culturali sono makerspace, biblioteche sperimentali, luoghi rigenerati, community hub e residenze d’artista: sono presidi fondamentali della sperimentazione dei linguaggi, delle passioni civili e dell’attivismo di base. Sono attraversati da centinaia di migliaia di persone, eppure costituiscono un mondo ancora in parte poco conosciuto, poco studiato e poco raccontato.

Quindi, che fare?

Parlare di nuovi centri culturali significa anche parlare delle contraddizioni, delle possibilità e dei limiti di questo mondo. Per farlo, il 18 e il 19 ottobre 2019, cheFare ha  invitato attivisti, ricercatori, scrittori, artisti, operatori culturali e policy maker a Molto Presto, prospettive d’azione dei nuovi centri culturali: 2 giorni di riflessione e dibattito sui nuovi centri culturali e sul loro ruolo nel tessuto culturali e civico italiano.

Parleremo delle contraddizione del mito della ‘comunità’, del rapporto dei nuovi centri culturali con le industrie culturali tradizionali; discuteremo di soldi e faremo una terapia di gruppo per i nuovi centri culturali di Milano.

L’evento è completamente gratuito e ogni incontro sarà trasmesso in streaming, ma quello che non riusciremo a trasmettere è la forza di incontrare, tutti nello stesso posto, chi sta impegnando gran parte del suo tempo per far funzionare questo ecosistema — Oggi, per cheFare, i nuovi centri culturali e le loro comunità sono una delle ossature civiche dell’Italia.

Pensi che la tua organizzazione culturale abbia bisogno di qualcosa di questo tipo? Contattaci per email e parliamone.

Tutti i contenuti legati al progetto

Inediti

Guarda le registrazioni di tutti gli incontri di Molto Presto, la nostra rassegna sui nuovi centri culturali

22 Ottobre 2019

Cosa sono i nuovi centri culturali, l’avanguardia della trasformazione culturale

17 Ottobre 2019

Perché in Italia non esiste la democrazia culturale

15 Ottobre 2019

I modi di fare cultura stanno cambiando, ora non dobbiamo darli per scontati

15 Ottobre 2019

Vieni a Molto Presto, la nostra 2 giorni di conferenze in Triennale sui nuovi centri culturali

3 Ottobre 2019